Avviso violazione regole su Google plus: come si risolve

Marly mi ha chiesto come poteva risolvere questo problema, da qualche giorno aveva l’account di Google plus bloccato, non poteva più pubblicare post poiché secondo Google aveva violato le regole utilizzando il servizio per promuovere beni e servizi non regolamentati.

Ma lei non aveva fatto nulla di tutto ciò! Come è successo ad altri fruitori del servizio. 

In seguito ha scritto al supporto e forum di Google dove tra l’altro sono sempre molto gentili e disponibili a risolvere i vari problemi messi in evidenza dall’utenza. In pratica sembra esserci un problema tecnico che è stato mi pare, risolto.

Giacché anche Marly ha ripreso pieno possesso del suo account.

Dal responso del forum si evince che l’account di Google plus deve essere usato come un social e non come una pubblicazione meccanica e quasi automatizzata di post, che in tal caso vengono considerati alla stregua di spam o di annunci pubblicitari o promozionali, senza alcuna interazione sociale, appunto!

Sta di fatto che Google anche nella piattaforma Blogger permette di pubblicare direttamente il proprio post  sul proprio profilo Gplus, ciò consente di abbreviare i tempi di copia e incolla dei link dei propri articoli, faccenda facilmente superabile se si utilizzassero delle app di collegamento dei feed, come in Facebook e Twitter. Anzi perché Google non sfrutta questa possibilità!?!

Quindi se viene consentito di pubblicare direttamente si potrebbe non avere tempo per interagire con gli altri e inoltre si è anche ben libero di non farlo se non se ne ha nessuna intenzione. Credo che sia piuttosto un mero problema tecnico interno..!

Avviso importante: il team di Google+ ha investigato a riguardo. Se i contenuti condivisi tramite i vostri profili o pagine Google+ non hanno a che vedere con la promozione di vendita di beni o servizi regolamentati, potete stare tranquilli ed ignorare i messaggi d’avviso.

Questo è l’avviso che arriva all’utente per tranquillizzarlo. Sono andata a cercare le regole, credo sia questa corrispondente al punto 14 delle regole di Google sull’uso dell’account.

Regole_servizi_e_beni_regolamentati_di_Google

Considerando l’ultima riga dovrebbe chiudere una bella marea di profili, che nessuno poi si degna di segnalare, anzi si fa finta di niente!

Così tranquillizzatevi, tutto riprende nella normalità dopo qualche tempo, nel caso segnalate al forum di supporto oppure compilate il modulo per riattivare l’account.

In conclusione: state tranquilli, Google risolve, se non avete fatto nulla di male  🙂

BY BLOGGHIDEE

Spread the love

Discussion

  1. Marco Lazzara

Leave a Reply

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.