Come aggiungere un contatore visite gratuito

Aggiornato 4 gennaio 2014
Incominciamo ad installare qualcosa. Un bel contatore visite completamente gratuito per sapere se qualcuno vi ha trovato in rete.

Un po’ prestino, perché ci metterete un po’ a rendervi visibili.

Però la curiosità è tanta, per cui.

Ci sono molti contatori, ho scelto Histat.com e lo sto provando.

Non mi piacciono i siti in cui entri e viene sbandierato a tutti da dove provieni, paese e link di provenienza e tanti altri dati sul libero blogger che gironzola per la rete.

Poi ho compreso che molti tentano di scoraggiare gli scopiazzatori, i malintenzionati ad accedere ai propri siti, prelevare senza ritegno ciò che serve e riutilizzarlo sui propri blog o siti. Mi è capitato di leggere delle telenovelas in proposito…!

Un brutto segnale di non rispetto. Perciò per colpa di quei pochi che si comportano male, pagano le conseguenze tutti quanti… Peccato.

Mi procura un po’ di fastidio entrare nei siti che usano questo tipo di indagini, ma poi penso che magari lo fanno per questo motivo e pensando a quanto tempo ed energie positive si impiegano per creare dei buoni articoli, non posso che tollerare questi contatori invasivi.

Tornando ad Histat.com, si possono scegliere tra vari contatori, tutti carini, anche animati. E poi si devono incollare nel template di WordPress.

PASSO 1 : REGISTRAZIONE  SU HISTAT.COM

Entrate nel sito da questo indirizzo: http://www.histats.com/it/

Cliccate su “Iscriviti” per accedere alla pagina della registrazione. Vi verranno richiesti alcuni dati:
– un indirizzo di posta elettronica, g-mail
– l’indirizzo internet del vostro sito – url,  http://www.nomevostrosito.it
il nome che avete dato al vostro sito – blog
– vi verrà chiesto il n. da mettere nel contatore per le pagine viste e per il numero dei visitatori. Insomma potreste taroccare il vostro contatore facendo credere ai lettori di passaggio che siete super-visitati. Ma a che scopo?
Il bello è proprio vedere il contatore che gira, da ZERO in su! Rendersi conto che qualcuno è passato e forse ritornerà a visitarvi, non è forse una sensazione migliore, senza stra-fare e fingere? Comunque molti lo fanno…

Io credo che alla fine, si venga sempre premiati se si è onesti e chiari fin dall’inizio.

– infine dovete digitare il codice Captcha per evitare lo spam, ossia per accertarsi che l’account sia veramente eseguito da una persona in carne ed ossa!

PASSO 2 – CREARE IL CONTATORE CHE FA PER VOI

Vi siete registrati e ora potete accedere al Pannello di controllo dal quale creare il vostro contatore personalizzato.

– Se osservate bene la pagina, a destra ci sono delle piccole iconcine, se passate il mouse sopra, si apre una piccola tendina con la spiegazione di cosa potete trovare. Cliccate sull’icona “Statistiche” rappresentata da un disegno di un diagramma.
– In alto ci sono due pulsanti arancioni, cliccate su “Codice contatore”.
– Cliccate su “Aggiungi nuovo“.
– Si aprirà una pagina con tutti i possibili contatori che potete creare. Potete scegliere di crearli con una sola riga fino ad un massimo di quattro righe. Con solo testo, animati, invisibili e con la visualizzazione dei soli utenti On-line.
– Una volta scelta la grafica e il tipo di contatore, dovete soltanto cliccare sopra il contatore scelto, si aprirà un’ulteriore pagina dove potrete scegliere quali dati inserire dentro il vostro contatore:

  • visitatori oggi,
  • visitatori totali,
  • totale pagine viste,
  • visitatori on-line e
  •  pagine viste oggi.

Scegliete quello che vi sembra più idoneo per il vostro sito o blog.

– Quando avrete fatto le varie scelte adatte alle vostre esigenze, cliccate su “Salva“, si creerà il codice html del vostro contatore.
Selezionate tutto il codice con il mouse, tenendo premuto il tasto destro e trascinando verso il basso. Poi premete CTRL C oppure Modifica>Copia dal menu in alto del vostro PC.

PASSO 3 – INCOLLARE IL CONTATORE SUL TEMPLATE  di WORDPRESS

Per accedere al blog di wordpress digitate il vostro indirizzo sul http://www.nomeblog.com del motore di ricerca, vi apparirà il box di WordPress, nella casella nome utente, digitate “admin” e nella password la vostra personale password. Mi raccomando cambiate subito quella che vi ha dato Wp in automatico.
– Ora siete dentro alla bacheca di WordPress, andate sul menu a sinistra, cliccate sulla freccina accanto alla parola “Aspetto“, si apre un menu a tendina, cliccate su “Editor” entrerete nel misterioso mondo del linguaggio css e html!
– Sul lato destro ci sono tante parole ancora sconosciute, cercate “Piè di pagina-Footer” che corrisponde alla parte finale del vostro blog. Bene ora sappiamo dove collocare il nostro contatore.
– Incollate il codice del contatore dopo la riga </div>, premendo CTRL V oppure Modifica > incolla.
– Cliccate su “Aggiorna file” per salvare le modifiche.

Naturalmente potete posizionarlo dove meglio credete, fate delle prove per scegliere la posizione che preferite.

Oppure potete incollarlo più semplicemente come Widget Testo dal menu a sinistra ASPETTO > WIDGET e incollate il codice copiato in un widget di TESTO. Salvate. Et voilà. Potete anche spostarlo fisicamente trascinandolo con il mouse.

PASSO 4 – VERIFICARE LA GRAFICA DEL CONTATORE SUL BLOG

– Per stabilire se avete fatto tutto per benino e il contatore funzioni correttamente, cliccate su “Visualizza Sito” in alto dalla bacheca di WordPress, dovreste vedere il vostro contatore nuovo di zecca in attività.

PASSO 5 – CONTROLLARE I DATI

Per controllare i dati basterà loggarvi, ossia ritornare sul sito Histats.com ed entrare dentro il vostro account, digitando la vostra e-mail e la password che avevate scelto all’inizio.

Si aprirà il vostro pannello di controllo, cliccando sulle varie iconcine potrete accedere alle statistiche, all’account personale, cambiare i dati, aggiungere un nuovo sito, modificare il vostro contatore o sceglierne uno completamente nuovo.

Si possono creare al massimo sei contatori. Il tutto è naturalmente GRATIS!

CHICCHE

Ricordatevi che nel caso sbagliaste qualcosa mentre incollate il codice del contatore nel template, basterà fare un semplice CTRL Z e ritornerete indietro di un passaggio.

Per precauzione salvate sempre una copia del template su un file  e tenetelo al sicuro, in caso di pasticci irreparabili.

Ci sono moltissimi altri servizi per creare un contatore visite gratuito. Ho scelto questo fra i moltissimi recensiti nella rete. Ecco le alternative:

Google analytics: pagina per creare un account e specifiche varie sul suo reale utilizzo, considerato il migliore da moltissimi web-master, blogger, professionisti e personaggi del web.

http://www.shinystat.com/it/

Flag.counter: per creare un box con la posizione geografica dei vostri visitatori con le bandierine, potete crearne uno personalizzandolo con i colori, non richiede registrazione.

Whos.amung: un semplice contatore, non richiede registrazione e potete anche personalizzarlo.

Trendcounter: semplice, senza registrazione e gratuito. Servizio: contatore semplice con possibilità di scelta del colore dello sfondo e del carattere.

Livecount: semplice, facile, gratuito. Servizio: contatore di visitatori on line, se si clicca sul piccolo box che avrete creato, potrete avere le statistiche mensili, giornaliere e orarie, le pagine visitate, i visitatori on line, la mappa geografica, il tipo di browser.

Geovisite: un contatore visite con le statistiche, ci sono varie possibilità di scelta come  la mappa, la geotoolbar con le previsioni del tempo, le statistiche con la chat, Potete prelevare il solo codice html senza necessità di registrarvi oppure registrarvi e avere nuove funzionalità aggiuntive. L’unico svantaggio è quello della registrazione, ma il servizio è gratuito.

Easycounter: anche per questo servizio occorre registrarsi. Si possono scegliere tra varie possibilità. Non l’ho ancora provato… Comunque è gratuito.

http://www.dominocounter.net/newcounter.php: possibilità di creare un semplice contatore solo con i numeri, dal menù a tendina si possono scegliere tra varie possibilità, alcuni sono davvero carini, come gli orologini con i numeri dentro, il trenino. Insomma ce n’è per tutti i gusti. E’ un po’ lento a caricare le immagini quando volete vedere le varie alternative.    Valutazione: gratuito, semplice.

ATTENZIONE: quando prelevate il codice controllate che non ci siano link che portano ad altri siti, mi è capitato di trovarne su alcuni servizi…!

Google Chrome: leggi l’articolo per installarloe riuscire ad avere le traduzioni dirette di qualsiasi lingua!

Tra le funzioni interessanti quella di poter aggiungere un’estensione che permette di vedere le statistiche dei visitatori direttamente dal browser, per saperne di più, leggi l’articolo di seguito:

http://risorsegeek.net/trucchi/chrome-seostatistiche-seo-gratuite-direttamente-da-google-chrome/

A presto,

BY BLOGGHIDEE

Spread the love

Discussion

Leave a Reply

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.