Community Gplus: tutto ciò che devi sapere!

Ultimamente ci sono state tante discussioni sull’utilità delle Community su Gplus! Stanno proliferando come i funghi e spesso sono copie e ricopie di tante altri gruppi blasonati.
Alcuni sostengono di non dare importanza a Commu piccole e con pochi followers preferendo gruppi con un numero considerevole di iscritti, perché l’obiettivo è quello di ottenere visibilità.
Perciò vi sono gruppi con decine di migliaia di iscritti ma assolutamente vuote e prive di interazione alcuna.
Piccoli gruppi magari pieni di vita, ma in linea generale le community sono spente o piene di commenti ripetitivi e a volte noiosi.

COSA SIGNIFICA COMMUNITY
La community è un luogo dove incontrare persone con la tua stessa passione, per interagire scambiarsi opinioni, lasciare un commento, allargare la cerchia delle proprie amicizie!
Puoi cercare le community pubbliche che sono più vicine al tuo stile e ai tuoi interessi e in poco tempo potresti ritrovarti a comunicare e conoscere persone anche oltre Oceano che hanno qualcosa da farti imparare!

Lo spirito è quello di COMUNICARE, CONDIVIDERE esperienze e adoperarsi per il gruppo, invitare amici che potrebbero essere interessati, esprimere opinioni e appassionarsi al gruppo in modo tale da portare avanti un discorso, un progetto, un obiettivo!

COME SCEGLIERE UNA COMMUNITY
La domanda è quante community vuoi seguire e perché le stai seguendo? Cosa cerchi? Sei sei un blogger potresti pensare che postando a ripetizione il tuo articolo in decine di community fai proliferare di visite il tuo blog! Puo’ darsi, ma intanto stai creando solo spam all’interno di questi gruppi e procuri lavoro inutile e fastidioso ai proprietari del gruppo, che debbono manualmente adoperarsi per verificare se il tuo articolo è spam sul serio o sei solo tu che stai pubblicando senza posa in centinaia di posti sempre lo stesso articolo!
Google ti pensa uno spam e ti piazza in una sezione creata apposta per consentire al proprietario del gruppo e ai suoi moderatori di decidere se rimuovere il post o approvarlo. Tutto questo richiede tempo prezioso e lavoro: un dispendio di tempo inutile!
Quindi NON CREARE SPAM... ma pubblica articoli diversi in community diverse e scegli di seguire con vero interesse un gruppo ne ricaverai certamente più credibilità di uno spam selvaggio e assente.

Le community che sceglierai devono rispecchiare i tuoi interessi e la tua passione. Se pensi di non avere tempo per seguire cento community, scegline una decina, anche soltanto cinque, ma seguile con passione e con convinzione.
E’ come se frequentassi cento corsi di fotografia e non facessi niente in ognuno di essi, presenziassi silenziosamente mostrando le tue foto e andandotene come un’automa? Pensi che qualcuno si interesserà a te in questo modo? Che guarderà le tue foto o leggerà i tuoi articoli? Perché dovrebbe farlo se sei il primo a non interessarti di niente? E di nessuno?

OCCASIONI D’ORO IN COMMUNITY: ma come ci si comporta?
Esiste una netiquette in un gruppo di un Social Network? Si!
Ecco le dieci cose che potresti fare per ottenere veramente qualcosa in termini di visibilità, ma soprattutto per farti conoscere come persona, come blogger e come appassionato sincero e non come spammer!

  1. Se sei nuovo e hai ricevuto un invito a cui hai deciso di rispondere affermativamente o hai scelto di tua spontanea volontà un gruppo, è buona regola presentarsi e ringraziare con una breve descrizione di chi sei e di cosa fai, quali sono le tue passioni e sii te stesso, allegro, entusiasta.
  2. Incomincia a fare un tour nel gruppo, leggi il regolamento e la mission e cerca di rispettare le regole.
  3. Incominci da subito a interagire con gli altri iscritti per capire un po’ come muoverti, se non ti senti ancora di esprimere una opinione o scrivere un commento, almeno metti un plus per lasciare un piccolo feedback agli altri. Ma prima o poi buttati, lascia il tuo pensiero, esprimiti, ne riceverai grandi soddisfazioni!
  4. Sii gentile e cordiale, se provocato rispondi sempre con il sorriso, non vi sarà seguito, credimi è la migliore arma per spezzare ogni controversia, ma allo stesso tempo intervieni se vi sono tensioni e comportamenti scorretti, segnalali sempre ai moderatori del gruppo e al proprietario.. Sii un iscritto consapevole e partecipe.
  5. Rispondi con garbo ed educazione ai commenti che ricevi. Fai capire che non posti e te ne vai, ma che sei veramente interessato al gruppo e ai suoi iscritti.
  6. Sii fantasioso e scopri la parte entusiasta di te!
  7. Dedica del tempo, suggerisci idee, fai critiche costruttive. Sii vivo!
  8. Invita amici che abbiano interesse ad unirsi al gruppo, condividi pubblicamente la community. 
  9. Usa gli hashtag suggeriti dai proprietari per dare visibilità al gruppo.
  10. Il gruppo è anche tuo, non devi essere un moderatore per sentirti parte di un tutto.

Cosa non devi assolutamente fare: 

  1. Disinteressarti del gruppo.
  2. Postare selvaggiamente senza mai fermarti a leggere nessuno.
  3. Ignorare i commenti.
  4. Essere provocatorio.
  5. Usare hashtag di altre community e postare da altri gruppi se non concesso.
  6. Pubblicare in modo improprio nelle categorie errate, creando disordine e caos nella community.

PERCHE’ CREARE UNA NUOVA COMMUNITY
Ognuno di noi è libero di creare una community e un gruppo e non c’è nessuno che ti puo’ impedire di farlo, ora che esistano cloni di gruppi con qualche decina di iscritti non significa nulla. Se tu ne sei felice e ti diverti: perchè no?
C’è spazio per tutti a questo mondo e quindi non ti dar peso se verrai criticato da chi è più grande di te.

Tu segui la tua passione e esprimiti al meglio nel tuo gruppo anche se vi sono una manciata di iscritti 😀
Se crescerai bene, altrimenti nutri il tuo gruppo con le tue idee, con la tua passione e vai avanti per la tua strada.
Semplicemente sii originale, non copiare assolutamente cosa fanno gli altri, magari prendi spunto ma non copiare, se ne vedono fin troppi di scopiazzatori privi di idee che poi fanno pure finta di essere stati i precursori che rodono di invidia e di iscritti…! Anche qui, non ti dar peso di loro, credimi che non durano a lungo e stai lontano da chi si comporta in questo modo!

 

Poniti queste tre semplici domande:

Ho il tempo necessario per dedicarmi a questo gruppo?
Qual è il mio obiettivo, qual è la mission della mia community?
Sono carico, pieno di entusiasmo e credo di potercela fare? Cosa offrirò ai miei iscritti? 

Ora prendi carta e penna e scrivi tutte le tue idee, i tuoi progetti, le tue mirabolanti imprese. I pro e i contro di un simile impegno. Perché sappi che dovrai seguirli i tuoi iscritti e tu per primo darei l’esempio di come ci si comporta, condividi i post che ti sembrano belli e originali, dai spazio a chi sa fare e sii felice se c’è qualcuno capace e in gamba nel tuo gruppo. Ammiralo e sappi vederne i lati positivi. Sii felice di chi ha successo e si ispira e decide di far parte della tua idea! Cosa c’è di più bello di circondarsi di persone con spirito propositivo e ambizioni positive non egoismi! Ma passioni e ideali?

I COLLABORATORI 
Se vuoi aprire una community con un amico scegli con giudizio e se sono amici conosciuti nel web non essere frettoloso, purtroppo potresti prendere qualche fregatura, dai tempo al tempo. Le amicizie vere e profonde non si creano dopo qualche giorno di chat o di pensieri positivi. Troppe persone sono solo sfruttatori senza arte ne parte. Vedrai che saprai riconoscerli lontano un miglio. Ma allo stesso tempo sii aperto e scegli i tuoi collaboratori solo se sprizzano gioia, sono aperti, solari, sorridenti come te! Ti ripeto circondati di persone solari e propositive e tutto andrà a gonfie vele!

La regola primaria? Rispettare la parola data. Un amico come un collaboratore è una persona sincera, che non ti manderà al diavolo se tu sarai onesto e leale. Il bene trionfa sempre!

I MODERATORI 
Questa figura è spesso sopravvalutata, io ho parecchie community con migliaia di iscritti e non mi serve moderare nulla! I moderatori sono amici che mi hanno aiutata ad organizzare eventi e concorsi per coinvolgere gli iscritti ad interagire di più.
A cosa servono allora i moderatori? Molti li usano per fidelizzare gli iscritti. Ci sono community che promuovono moderatori come le bancarelle del pesce vendono le sardine! Ogni giorno centinaia di nuovi moderatori!!! 😀 Ma qual è lo scopo? Forse fare in modo che le persone non lascino il gruppo o siano invogliate a invitare amici o condividere la community e di conseguenza dare visibilità al gruppo e ottenere più followers. Non credo che questo sia il modo migliore, ma come sostengo sempre: ognuno è libero di fare ciò che meglio crede.

Le funzioni dei moderatori: 
possono avere  vari compiti: far rispettare il regolamento, controllare che i post siano pubblicati nelle categorie giuste, moderare commenti, cancellare post che non rispettino le regole della community e le regole generali di Google plus, intervenire in caso di discussioni e di scontri con rimozione anche di commenti impropri. Controllare che non vi siano plagi e rispetto delle regole di copyright che sono alla base del web, soprattutto per quanto riguarda l’uso delle immagini e di testi, spesso copiati di sana pianta. Se non sai di cosa si tratta, chiedi senza farti remore.

Possono anche esporre in alto i post considerati meritevoli o scrivere comunicati in accordo con i proprietari. E’ buona norma mantenere un dialogo con i proprietari del gruppo e in caso abbiate delle idee esporle con stile.

Attenzione a muoverti all’interno del gruppo a non cancellare post o il regolamento.

Se hai ricevuto una promozione a Moderatoe di un gruppo senza nemmeno un preavviso,  è carino ringraziare e se non vuoi aderire lascia comunque un feedback.
Pensaci bene se accettare il compito di moderatore, soprattutto se non conosci i proprietari, cerca di capire il tipo di impegno e di disposizione di tempo che ti verrà chiesto. Alcuni proprietari di gruppi sono davvero esosi nelle richieste, a volte con veri e propri regolamenti rigidi e quasi orari di lavoro, alcuni avevano chiesto addirittura turni di lavoro??? Ma di cosa stiamo parlando? In un gruppo bisogna divertirsi, il clima dovrebbe essere allegro e gioviale.. questo è un parere mio spassionato, ma anche da come è stato proposto dal Social Network l’aria che si respira dovrebbe essere di classe ed eleganza, ma spensierata e gioiosa, altrimenti io ci sto alla larga e te lo consiglio pure a te 😛

Purtroppo esprimere opinioni sincere a volte è molto controproducente in alcuni gruppi: ecco consiglio? Stai alla larga ne avrai solo da roderti il fegato! Discorsi rigidi e regolamenti opulenti non sono la base di un gran divertimento!

LA COMMUNITY PUBBLICA O PRIVATA?
Sai che la community puo’ essere pubblica oppure privata? In quest’ultimo caso una persona puo’ fare richiesta di poter entrare a far parte e i proprietari vagliare il profilo e decidere di accettarti.
Sappi che se il tuo profilo non è provvisto di foto profilo, non vi sono post e non c’è condivisione di niente, sarà molto difficile che tu venga accettato. Un profilo ben strutturato è la tua cartina di ingresso in qualsiasi attività nel web. Una bella foto, una descrizione di te e soprattutto un profilo aggiornato possono aprirti molte porte in un Social Network come Gplus!
La community privata puo’ essere un modo per cercare di filtrare e selezionare gli iscritti in un gruppo che decide di trattare argomenti di nicchia o comunque con una cerchia ristretta di persone che devono avere gli stessi requisiti in termini di passione e di impegno.

A presto,

BLOGGHIDEE

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Spread the love

Discussion

  1. Maria Emanuela Pagani

Leave a Reply

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.