Dieci mosse per aumentare i visitatori nel blog

Questo post nasce da un commento di Luca ed è l’insieme di una serie di commenti domande e risposte che ho accumulato in questi ultimi mesi. Perciò non aspettatevi il solito articolo tecnico, l’ho un po’ farcito.. un po’ tanto.. eheehe!

Non amo per niente calcolare e programmare le mie azioni per ottenere un risultato, soprattutto verso i lettori del mio blog.. ma vien da sé che vorremmo tutti aumentare il numero dei visitatori, poi  magari renderli anche attivi commentatori e poi chissà  un giorno ritrovarci con degli amici per la pelle.. e assidui fidelizzati lettori for ever!
Si, si continuate a sognare.. eheehe!

Dopo due anni di blogs e di esperienze con molte piattaforme e con blog di diverso genere..  ne ho aperto uno di solo sfogo totale,

posso scrivervi che questo è possibile!

Ad una condizione però, l’unica che dovete tenere a mente fin dall’inzio =>

seguite il vostro istinto, il vostro cuore e assecondate la vostra personalità. Non forzatevi di sembrare ciò che non siete.

Come nella vita di tutti i giorni: siate voi stessi in tutto e per tutto.

Vi starete facendo una risata grande così. Si, perché io non sono di certo un avatar a forma di goccia di colore, ma la mia storia è lunga lunghissima.. ( per i curiosi.. ho aggiornato la pagina About me :D) Basterà che leggiate i miei post per il blog e la scoprirete tutta pezzetto per pezzetto e non voglio dilungarmi qui..  Però sono me stessa: un po’ solitaria, un po’ matta, un po’ dolce un po’ no.. piena di idee e di curiosità e in cerca di risposte, sempre!

Nel vostro blog dovrete sentirvi a vostro agio, divertirvi e di conseguenza i vostri lettori si sentiranno accolti e a loro agio:

è una miscela fatata,
diversa per ognuno di voi. 

Il vostro compito? Scoprire la vostra personale miscela fatata!

Non commettete l’errore di entrare in un blog e sentirvi inutili, sperduti, senza risorse e senza idee, non confrontatevi con nessuno: voi siete unici e siete diversi e ce la farete a modo vostro!

Non copiate nessuno, magari ispiratevi! Siate geniali nel vostro piccolo.

E poi sappiate che anche nel web alla fin fine otterrete gli stessi risultati che avete nella vita, se siete dei timidoni, lo sarete anche nel web e quindi per una strana alchimia magica attirerete come nettare altre persone riservate.. E’ così! Ve lo assicuro. E cosa c’è di male? Tanto meglio..

Ed ecco le idee che funzionano per aumentare i visitatori nel vostro blog:

  1. Aggiungersi ai motori di ricerca: i vostri lettori vi devono trovare nel web, quindi è necessario che entriate nelle pagine di ricerca di Google e gli altri motori di ricerca. Approfondimento.
  2. Aggiungere meta tag e description: alcuni dicono di si, altri di no.. Io li ho aggiunti e fine. Approfondimento.
  3. Createvi dei profili in social network: ecco su questo punto devo mettervi in guardia.. Ehehe! Volete sapere cosa ne penso? Veramente? Be’ Facebook ad esempio non è prettamente nelle mie corde.. è vero che crea visitatori, ma cosa c’è di interessante a cliccare mi piace a destra e a sinistra senza avere un minimo di dialogo con nessuno? Non sono affatto una super esperta di Fb, non mi piace bussare per chiedere l’amicizia, né postare foto mentre faccio colazione o entro in macchina..  Solitamente sono gli altri che comunicano con me ed io rispondo.. Ehehe! Ci provo, ma non mi è congeniale. Anche se… ho conosciuto persone specialissime anche su Fb! ♥
    Perciò non createvi un profilo solo per aumentare i visitatori, perché vi stuferete subito oppure potreste beccarvi la famosa.. sindrome da dipendenza. Considerate che con la sindrome di dipendenza da Fb e social network perderete un sacco di tempo!! Il mio consiglio? Createvi un profilo Fb e collegateci la pagina con il link al vostro blog, poi collegate i post ed è fatta! Leggi qui per fare tutto.
    Google plus, Pinterest sono veloci e più famigliari, non so perché => ehi è tutta questione di scelte personali.. Mi raccomando.. Aggiornare questi profili con i link dei vostri post può essere utile a creare nuovi possibili lettori.
  4. Aggiungete etichette pertinenti ai vostri articoli: sulla scia del punto uno, dovete aggiungere ai vostri formidabili articoli delle etichette pertinenti: come si fa? Be’ pensate con la stessa testa dei vostri lettori: cosa scriverebbero nei motori di ricerca per trovare il vostro articolo?
    In questo caso andate a vedere nei post dei vostri temibili concorrenti, leggete giornali, tenetevi aggiornati e fate delle prove per vedere se uscite tra i risultati nei motori di ricerca. Fate tutto con estremo divertimento, per sperimentare senza farvi venire le ansie.. abbiate pazienza.. 😉
  5. Tenete aggiornato il vostro blog:sappiate che un post ogni mese non è il massimo a meno che non stiate scrivendo un’opera alla stregua di Leopardi.. 😛
    Questo punto non è tenuto in considerazione come si dovrebbe: un blog che pare abbandonato a se stesso è come un negozio senza commessi, senza nessuno che ti possa seguire.. Non produce una buona impressione. Dritte per realizzare in post le vostre idee. A breve scriverò un articolo su questo aspetto..
  6. Siate curati, precisi ed educati: non fate promesse che non potrete mantenere, se proprio non avete il tempo necessario per aggiornare con costanza il vostro blog, avvertite i vostri lettori.. Create delle aspettative che potete realizzare, cercate di coinvolgere i vostri lettori, senza sembrare invadenti e non vi demoralizzate se nessuno risponde.. pazienza, farete meglio la prossima volta. Scrivete con onestà sulle vostre aspettative e sulla concreta realizzazione, in fondo tutti quanti abbiamo delle difficoltà.. mica tutto fila liscio sempre.. anzi è più probabile che ci siano intoppi e casini.. Condividerli con gli altri ci rende.. umani.. e che cavolo! Non siamo perfetti!! A volte mi succede di trovare dei commentatori che esigono delle risposte giuste e corrette e immediate: ma diamine non sono mica l’enciclopedia Treccani dei blog!?! 😀
  7. Curate la grafica del vostro blog: che dovrà rispecchiare la vostra personalità, il vostro gusto nella scelta dei colori. Non riempitelo troppo  e non lasciatelo completamente vuoto. Usate uno sfondo che consenta la lettura dei post, ricordatevi anche di chi ha problemi e potrebbe risentirne.
  8. Rispondete sempre, ripeto SEMPRE a tutti i commenti, anche solo con un grazie mille e fatelo in tempi ristretti. Non fate i preziosi, costringendo ad aspettare giorni, mesi una vostra risposta che magari sarà pure striminzita! Personalmente mi piacciono un sacco i blogger che mi prestano le dovute attenzioni, in fondo commentare non è un obbligo, ma un piacere a volte una necessità di avere un aiuto in un mondo di sperduti nella rete 🙂 Il lettore ama sentirsi “cocccolato” in senso lato, eh mi raccomando! Ama chi si prodiga per aiutarlo, chi lo fa sentire importante, senza eccedere, senza essere invadente e asfissiante..!  Quindi diventa uno scambio reciproco di gentilezze ed educazione che determinerà una crescita del vostro blog ♥ Non cadete nell’eccesso, non create aspettative, non siate sibillini, non create un gruppo di privilegiati (cosa che non sopporto) a discapito dei nuovi arrivati.. E in ultima siate prudenti, non si sa mai. Anche se sarà normale che diventiate affiatati con le persone che vi seguono di più..
  9. Commentate nei blog, iscrivetevi a forum, iscrivetevi ad altri blog: ma solo ed esclusivamente se vi va, non per un fine programmato. Lo so, vi posso sembrare magari una instancabile romantica del web a ribadire questo concetto di agire seguendo l’istinto del cuore e non un progetto finalizzato ad uno scopo preciso. Ma la penso così ed è quello che normalmente faccio. Sono famosa per i miei “no, grazie”.. Anche nella rete.. 😛
  10. Pubblicate una pagina di info e contatti: questo è punto cruciale per chi vuole proteggersi dalla rete, ma desidera anche visibilità. Un cocktail difficile da gestire, ma non impossibile. Sono soprattutto le donne a chiedermi consigli su questo aspetto, per tutelarsi da possibili rompiscatole e per evitare di vedersi sopraffare dai “mosconi” del web.. purtroppo ci sono anche qui. In effetti sono moltissime le donne che hanno scelto di non pubblicare la propria foto e si ostinano ad aggiornare i profili con stravaganti avatar.. ne conoscete qualcuna? Be’.. 😛
    Non faccio nomi.. ehehe! Rido!!
    Comunque sia potete descrivervi in modo ironico, puntando sulla vostra essenza e non sul vostro apparire.. Quindi Luca, sono d’accordo con te quando asserisci che il mondo è troppo troppo bombardato da immagini, inutili, che creano aspettative inutili! 🙂
    Scrivete poche cose su di voi, ma vere. I lettori sono curiosi di sapere chi gestisce il blog, cosa fa, chi è, se è un pazzo insomma o una persona abbastanza normale!!! Fatevi una risata..
  11. Questo punto è venuto in più.. Aggiungete un contatore visite e se volete date un’occhiata all’articolo più letto, alla tipologia di post più gettonati. Anche in questo caso mantenete un distacco imparziale e siate corretti con i vostri lettori, usando con discrezione e professionalità questi dati sensibili.

Bene, vi sarete letti con golosità questo articolo e sicuramente molti adotteranno dei metodi diversi, se volete condividerli, sapete che siete ben accetti.. 😉

Ad oggi sono arrivata a più di CENTOMILA visitatori … grazie mille.. ♥ ♥ ♥ è una bella cifra.. con circa 300 visitatori al giorno, oscillanti a seconda delle giornate.. Una bella media.. che dite? Considerando che non ho barato sui contatori e sono partita con il contatore a zero.. era davvero carino vedere i primi dieci, poi venti.. mi ricordo che ero commossa quando sono arrivata a 500.. mi dicevo.. però.. qualcuno mi legge e ritorna pure!!! Sentivo il peso dei vostri occhi nei miei articoli è.. una sensazione strana, leggera che fa nascere emozioni e voglia di proseguire..

Scrivete con sentimento sia che vi leggano in due o in 300 o in tremila..

A presto,

by BLOGGHIDEE <= clicca mi piace grazie

 

 

 

 

 

Spread the love

Discussion

  1. tiziana

Leave a Reply

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.