New Style for BLOGGHIDEE 2015

Stavo guardando il mio tema dal cellulare e mi pareva davvero molto semplice, troppo per i miei gusti. Così in questi giorni sono andata in cerca di qualche template che attirasse la mia attenzione e del quale innamorarmi a prima vista, doveva avere questi requisiti:

Mobile friendly: ovvero ben leggibile da tutti i dispositivi mobili, per essere ottimizzato anche su Google e motori di ricerca vari. Cercandolo dal cellulare deve uscire la scritta sotto “mobile friendly” o anche detto “responsive”.

Home page: altamente personalizzabile configurabile con “drag and drop” ovvero trascina e incolla. Di solito preferisco sezioni da gestire tramite widget che eredito dal vecchio template e che si trovano (non si sa perché) distribuiti in vario modo nell’area Widget di WordPress.
La testata configurabile sia dalla sezione Aspetto > Modifica Css dove si può facilmente incollare del codice ad hoc e vedere in anteprima i risultati, con barra rossa che vi ricorda di salvare le varianti, se vi soddisfano.

Blogghidee anteprimaEffetti speciali: voglio trovare sempre degli effetti anche semplici, ma che rendano il tema unico nel suo genere. Di solito lo rigiro come un calzino (!!!) per farlo diventare come voglio! Il tema precedente del brand Woo Theme aveva così tante sezioni per personalizzare che credo di non averle nemmeno utiizzate tutte, ed era ottimizzato W3c validator, cosa che testando gli attuali, be’ insomma non sono perfetti!
La mia tra l’altro era una versione gratuita.

Widget preconfezionati standard tema: molto interessanti i widget già predisposti dallo sviluppatore del tema, peccato che spesso abbiano problemi di visualizzazione e siano un po’ complicati da usare.

Menu: prediligo il menu fisso, che rimane agganciato in alto anche con lo scroller del blog. Se ha già pre-impostato un menu dinamico è meglio. Non sono tutti intuitivi. Da mobile molti menu con sotto-categorie sono davvero ostici, nel senso che una volta aperti non si richiudono etc. Questo è scorrevole e di grafica piacevole.

Footer: con tre sezioni almeno per inserimento di svariati gadget. About a sinistra e i banner in successione. Deve rimanere un equilibrio armonioso. Se non sono soddisfatta cambio la disposizione.

Slider: ovviato con svariati plugin, ieri acquistato uno nuovo che vi recensirò appena lo avrò testato meglio 😀
Le slider, accordion e sliding-tab delle quali questo tema è sprovvisto sono facilmente reperibili sottoforma di plugin gratuiti.
Rendono il testo più piacevole e vario, con la possibilità di far interagire in modo dinamico il lettore.
Vi siete accorti che selezionando il testo potete ascoltare un audio dell’articolo?

PRIMA DI ATTIVARE IL TEMA
Provate il tema nella sezione Aspetto > Temi > una volta trovato il tema che vi confà ulitizzate il comodissimo > Anteprima in tempo reale > che vi permette di testare varie parti del tema, a seconda dei template con molte funzioni o solo quelle di base.
Se avete un blog nuovo non vi spaventate se non visualizzate niente di che, non essendoci contenuti dovrete installarlo per verificare esattamente tutte le funzioni.
Se avete invece un blog collaudato potete già rendervi conto se il tema è perfetto per voi! Ricordatevi che vi saranno sempre qualche piccole correzioni da fare. E’ facile! Si, insomma ce la potete fare.
Cliccando sulle varie sezioni senza attivare il tema potete dare un’occhiata a tutte le parte essenziali. I widget potrebbero essere visualizzati in modo scorretto perché ogni tema ha sezioni diverse che non corrispondono.
Semplicemente dovrete rimetterle in ordine dopo dalla sezione Aspetto > Widget e fare una azione calibrata su tutto questa parte.

Il tema da personalizzare quindi potete raggiungerlo in vari modi:
Aspetto > Temi > cliccate sul tema che volete attivare > una volta attivato > Personalizza.
Aspetto > Temi > nome Tema > opzioni Tema.
Aspetto > Widget > per tutta la parte inerente  i widget.
Ogni tema una volta installato apparirà nella bacheca di Wp sottoforma di menu e da lì potrete configurare le varie sezioni.
A volte si creano altre voci di menu per sezioni speciali come Testimonial, About, Portfolio. Quindi controllate se si sono create nuove voci di menu.
Aspetto > Editor > usatelo con parsimonia non toccate il codice originale, utilizzate Aspetto > Modifica Css: creato apposta per consentirvi di fare delle prove con possibilità di anteprima in tempo reale e salvataggio solo se le modifiche sono soddisfacenti.

INTERVENTI AL TEMA
La parte più divertente è quando apporto qualche modifica al tema, cose semplici che determinano il mio stile.
Ci sono delle cose vanno ottimizzate, testando con i miei amici su Twitter @DRossiPhoto @TheObsidianM @ferdibat @Gianmario _Deriu @Moto39sas @IvanoLandi che gentilmente hanno controllato se la grafica era davvero responsive. Grazie!!!

Banner cookie law accavallato con banner home page.
Dal mio Nokia si visualizza bene tranne un incastro con il banner cookie law, riscontrato anche da Obsidian e Davide.
Risolto: spostando il cookie law nel footer.
Background video con audio non si vede da mobile
Il banner in homepage con l’effetto del video in background con audio annesso è molto carina, ma da mobile non si vede e non si sente!
Da risolvere.
Le item per personalizzare le zone della home page non funzionano
raddoppio dei widget.
Da risolvere.
Aggiunte
– copyright sul footer – aggiunto nel file Footer.php da Aspetto > Editor e cercando la parte di codice che corrisponde al fondo del piè di pagina del tema. Ho inserito un segno divisorio per rendere tutto più carino.
– cambiati colori link header e logo e aggiunto un effetto text-shadow per dare una sagomatura ombreggiata. Mi fa venire in mente il sole. Cambiato sfondo e colore dei link.
– cambiata disposizione sezione home page e aggiunti widget personalizzati
Risolto:  dalla sezione Modifica Css
Impostato Blog right sidebar
Risolto: dalle impostazioni della pagina o del post in basso c’è una sezione del tema in cui si puo’ impostare il tipo di layout – Metabox option, si puo’ attivare il titolo in sfondo di default (attenzione però perché vi potrebbe creare una titolazione doppia) quindi io l’ho disattivato, togliendo il segno di spunta. Si chiama “breadcrumb”.
Manca il back up to top
Il pulsante che dal fondo ti riporta in alto.
Manca il bottone con i share sotto i post.
Manca il plugin post correlati sotto l’articolo.
Manca il plugin biography about me sotto post.
RISOLVERO’: con attivazione plugin o codice shortcode all’interno dell’editor post.

Il menu era già impostato e attivo – ereditato dal vecchio tema. 
Ho creato una pagina statica denominata Home page e un’altra pagina vuota denominata Blog e attivate dalla bacheca Impostazioni > lettura.
Infine ho attivato il tutto e quindi in automatico si è aggiunta la pagina nel menu. Poichè ho attivato la paginazione automatica ad ogni pagina nuova creata. Si puo’ fare all’interno della sezione Aspetto > menu.

Per tutto ciò che è da risolvere il mio consiglio è quello di scrivere una mail allo sviluppatore se con il vostro spirito di iniziativa e testardaggine non siete riusciti a combinare nulla. Tanto vale far notare i bug e credetemi sono molto contenti di avere persone che fanno notare ciò che a loro è sfuggito.
Io sono stata ringraziata un sacco di volte!!! E non mi costa niente. Se apportano le modifiche necessarie  a rendere tutto perfetto tanto meglio. Anche perché un tema in versione free, a mio parere deve rispecchiare le potenzialità finali di un prodotto a pagamento. Altrimenti io non torno! E voi?

CONCLUSIONI
Questo tema mi è sembrato molto pulito e semplice. La grafica essenziale ma molto personalizzabile. Effetto fortissimo il video in home page con audio!!! Che io ho tirato fuori dal cappello del mago, con coniglietto annesso! 😀
Tantissimi widget super cool, sono certa che lo sviluppatore mi darà tutte le dritte per utilizzarli al meglio.

A presto,
BY BLOGGHIDEE

p.s
Ditemi se vi è piaciuto, tanto ho una mezza idea di cambiarlo e testarne altri.

 

 

Spread the love

Discussion

Leave a Reply

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.