Pinterest e la questione copyright: come salvarsi

La questione copyright per Pinterest, come per tutti i social network simili è un punto dolente, ma Pinterest sembra realmente preoccupato per i disguidi riguardanti possibili violazioni sui diritti d’autore.

La facilità con cui si possono, diciamo così “condividere” le immagini non esclude la reale possibilità che una minoranza possa approfittarsi di questo servizio.
Pinterest si aspetta che gli utenti rispettino i diritti d’autore, ma la cosa mi fa davvero sorridere. I cretini sono davvero un problema mondiale.

Ma almeno il social mette a disposizione un frammento di codice (da aggiungere nella testata del vostro blog, tra gli altri meta) per tutti i siti e blog che vogliono escludere la possibilità di essere “pinnati”, ossia che le immagini del proprio sito possano essere prelevate impunemente.

<meta name=”pinterest” content=”nopin” />

Se il passante volesse “pinnare” le vostre immagini si vedrà visualizzare questo messaggio:

“Questo sito non consente di appuntare Pinterest. Si prega di contattare il proprietario per eventuali domande. Grazie per la visita!”

Naturalmente in inglese:
“This site doesn’t allow pinning to Pinterest. Please contact the owner with any questions. Thanks for visiting!” 

Inoltre si possono segnalare eventuali abusi e contattare il sito; la lettura di un ulteriore Pdf potrà chiarire ulteriormente i dubbi e perfino il modulo di reclamo e le specifiche per il contro-reclamo. Viste le dettagliate info, penso che la questione sia molto… molto complessa.

Ad esempio i servizi come Flickr, Vimeo, Youtube, Behance permettono l’E-pin attraverso il tool – strumento il prelievo delle immagini che hanno attirato la vostra attenzione e viene automaticamente aggiunta l’attribuzione all’autore originale dell’immagine, video, foto.
L’autore non può modificare l’attribuzione, perché viene implementato direttamente l’url originale del file, nel caso si venga a conoscenza di un abuso, si deve necessariamente ripercorrere la strada che ho già scritto poc’anzi.

Secondo me bisognerebbe aggiungere una funzione a Pinterest: la possibilità di andare a ritroso a chi  appunta le nostre immagini, in modo da avere una lista aggiornata del viaggio delle nostre immagini.

In realtà ogni volta che un’immagine è “pinnata” arriva una mail con incluso il nome di chi ha effettuato il pin, ma se viene fatto direttamente al vostro blog è un po’ difficile sapere dov’è finita…

Se trovo un blog con la dicitura Copyright tutti i diritti riservati, mi metto di impegno e invio una mail di autorizzazione e finora sono stati tutti super-contenti di essere aggiunti a Pinterest, che in effetti è una vetrina considerata cool!

Leggendo e leggendo, scopro che esiste un sistema per integrare le immagini di Flickr e molti altri servizi similari, con l’aggiunta di informazioni riguardanti l’opera, l’autore e altri dati sensibili, soprattutto per tutti coloro che lavorano in internet con opere proprie… Si tratta di

http://oembed.com./

Bloggers, devo ancora darci un’occhiata. Quindi se qualche volenteroso si mette in azione con me, sarebbe graditissimo… Ehi qualche volontario genio ci sarà in giro o in lettura di questo post… Vi aspetto per approfondire questo tema. Commenti sotto o tramite e-mail.

Be’ devo confessarvi una cosa: ho spedito una richiesta al supporto per chiedere loro se si può avere una lista aggiornata di tutti i pinnaggi, ma si dice così :), in modo da rendersi conto della destinazione dei nostri sforzi… Sempre che si tratti di immagini da noi stessi create, con sudore della fronte e grande fatica… O grande inspirazione… Dipende.

La risposta del team è stato velocissima, probabile che sia in automatico, ma prenderanno in esame la richiesta: mica male.

Per adesso è tutto, a presto

Aggiungetevi sulla mia pagina Google Plus, ho in serbo una sorpresa per voi e riguarda Pinterest…

BLOGGHIDEE

 

 

Spread the love

Discussion

  1. admin
  2. admin

Leave a Reply

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.